0
Posted 9 maggio 2013 by Redazione Virtuous in Consigli
 
 

Tutto da Rifare: il Festival del riuso e del riciclo creativo

tutto da rifare
tutto da rifare

L’associazione BaobabVenezia ha organizzato “Tutto da Rifare” il festival del riuso e del riciclo creativo che si terrà nei giorni 24-25 e 26 maggio 2013 negli spazi della PLIP Centrale dell’Altraeconomia Via San Donà 195/b – Mestre (VE).

Un evento che dà la possibilità ad artisti, artigiani e designer del riuso di esporre e vendere le proprie opere durante lo svolgimento del festival, ma ha anche lo scopo di educare e sensibilizzare i piú giovani al riuso ed il riciclo. Giovani che saranno tra i protagonisti del festival attraverso la presentazione di lavori e rappresentazione di spettacoli musicali.

 

Il programma prevede:

  • la sera di venerdì 24 - Tavola rotondalo sviluppo di nuove filiere di recupero dei rifiuti per la loro trasformazione in beni riutilizzabili.o 
  • Sabato 25

         - Mostra mercato

         - Installazioni designer e artisti

         - Angolo “Editoria casalinga”

         - Esposizione dei lavori grafici dei ragazzi del Liceo Artistico “M. Guggenheim”

         - Concerti Scuola Musica La Semicroma

         - Laboratori:

ORTO IN CASSETTA – ore 11.00-13.00

CUCITO CREATIVO – ore 14.00-16.00

CREAZIONE COMPLEMENTI D’ARREDO – ore 16.30-18.30

  • Domenica 26

         - Mostra mercato

         - Installazioni designer e artisti

         - Angolo “Editoria casalinga”

         - Esposizione dei lavori grafici dei ragazzi del Liceo Artistico “M. Guggenheim”

         - Laboratori:

COMPOST PER BAMBINI – ore 11.00-13.00

CREAZIONE COMPLEMENTI D’ARREDO – ore 14.30-16.30

CUCITO CREATIVO – ore 16.30-18.30

         - Concerto del progetto scolastico “Ritmi Sostenibili” in collaborazione con ”La Semicroma”

 

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.