ULTIME BUONE PRATICHE
 

USA, boom del bike-sharing nelle grandi metropoli

 

0
Posted 16 luglio 2013 by

Sono numerosi i programmi di bike-sharing lanciati nelle grandi città degli Stati Uniti ed i primi riscontri sono ottimi, tanto che nelle ore di punta è quasi impossibile trovare una bici libera.

Nella Grande Mela, dove il progetto Citybikes è stato avviato solo da un mese, sono già 54.000 i membri registrati al programma e vengono venduti in media altri 75.000 abbonamenti per l’utilizzo giornaliero. Nei punti più caldi di scambio delle biciclette, come Grand Central station e Times Square a Manhattan, i parcheggi sono spesso vuoti ed è quasi impossibile trovare un sellino libero.

A Boston, prima città in cui il programma è stato lanciato qualche anno fa, il parco bici disponibile è stato recentemente incrementato di un terzo per rispondere alla domanda, anche Washington Dc ha quasi raddoppiato il numero di biciclette quest’anno. Altre città, invece, come Chicago, San Francisco, Portland in Oregon e Philadelphia si stanno attrezzando per offrire un adeguato servizio di bike-sharing entro il 2014.

I risultati che si stanno registrando hanno di gran lunga superato le aspettative dei promotori dei diversi progetti nel Paese, che auspicavano una buona risposta da parte dei newyorkesi ma non avevano certo immaginato un boom della mobilità sostenibile nelle metropoli americane.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)