ULTIME BUONE PRATICHE
 

Raffineria Eni di Venezia, riconversione green

 

0
Posted 3 marzo 2014 by

Con l’attracco della ‘Orinoco Star‘, nella darsena della Raffineria Eni di Venezia, è stato compiuto il primo passo per l’avvio della ‘Green Refinery’. La nave, infatti, con il suo carico di circa 22 mila tonnellate di olio di palma da il via al ciclo produttivo della raffineria riconvertita per la produzione di green diesel.

L’olio di palma, proveniente dall’Indonesia, è prodotto in osservanza delle norme europee, fuori da aree ricoperte da foresta primaria e con pratiche che permettono la riduzione delle emissioni dei gas serra. Grazie alle straordinarie specificità del processo EcofiningTm, di cui la raffineria Eni è dotata, sarà possibile trattare diverse tipologie di biomassa oleosa, da quelle di prima generazione, passando per i grassi animali, oli esausti di cottura e rifiuti del ciclo agricolo fino ad arrivare agli oli derivanti da alghe o rifiuti.

Nel mese di marzo l’impianto sarà tecnicamente avviato ed entro il mese successivo inizierà la vera produzione di biocarburanti sostenibili. Il grande impegno di Eni ripaga anche il territorio di Venezia per gli anni di disaggi causati dall’impianto petrolchimico e che ora assiste alla nascita di una nuova idea di carburanti completamente green.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)