ULTIME BUONE PRATICHE
 

In Sardegna la serra fotovoltaica piu’ grande al mondo

 

1
Posted 26 novembre 2012 by

Il 30 novembre 2011, a Villasor in provincia di Cagliari nasceva Su Scioffu, un innovativo progetto di integrazione tra fotovoltaico e agricoltura, in pratica una serra fotovoltaica, con una superficie di 26 ettari ed una potenza istallata di circa 20MWp, capace di coprire il fabbisogno energetico di 10.000 abitazioni. In un anno, il progetto, primo in Italia della multinazionale indiana Moser Baer Clean Energy Limited (leader nel settore delle energie rinnovabili) e del colosso statunitense General Electric, è stato supportato con circa 80 milioni di euro di investimenti ed ha visto il coinvolgimento di quattro cooperative agricole che si occupano attualmente della coltivazione dei prodotti agricoli.

Fra pochi mesi partirà la commercializzazione delle 12 colture tra orticole e floricole; cavolfiore, peperone, lattuga, sedano, pomodoro, radicchio, finocchio, melenzana e diverse varietà di rose, per le quali si stima un valore della produzione, a regime, di circa 2 milioni di euro all’anno e che saranno destinate prevalentemente al mercato interno, attualmente importatore dell’80% del suo fabbisogno. L’attività garantisce anche una discreta occupazione con circa 35 addetti nel settore agricolo, a cui se ne aggiungeranno altri 60 a regime, e circa 15  addetti alla manutenzione delle 134 serre e degli oltre 84.000 pannelli fotovoltaici.

Per i festeggiamenti del primo anno di attività è stata organizzata una tavola rotonda con il presidente della Regione Sardegna, l’assessore regionale all’industria, il comune di Villasor ed i rappresentanti dei gruppi imprenditoriali e finanziari impegnati nel progetto.

Il progetto può essere sicuramente considerato innovativo sotto diversi punti di vista, in primo luogo ha creato un nuovo modello di sviluppo agricolo e socio-economico per la regione Sardegna rispondendo ad una crisi occupazionale con la creazione di nuovi posti di lavoro e nel contempo persegue finalità ambientali producendo energia elettrica dal sole ed attuando un risparmio in termini di emissioni di CO2 di circa 25 mila tonnellate annue.

L’incentivazione di installazioni fotovoltaiche che rispettino tale configurazione impiantistica potrebbe, inoltre, essere utile al fine di evitare l’abbandono dell’attività agricola in favore della produzione di energia che si è verificata spesso negli ultimi tempi.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


Un commento


  1.  

    Complimenti alla regione Sardegna per questo importante risultato raggiunto.





Lascia un commento

(required)