ULTIME BUONE PRATICHE
 

Dai batteri l’energia del futuro

 

0
Posted 7 marzo 2014 by

I ricercatori di Rse (Ricerca sul Sistema Energetico) in collaborazione con l’Università di Milano stanno conducendo un progetto di ricerca denominato ‘Luce Bioelettrica‘, che si basa sull’utilizzo di particolari batteri in grado di generare corrente degradando la sostanza organica presente nelle acque o nei terreni.

Da tempo sono note le capacità dei batteri di trasformare la sostanza organica in composti utili, ma recentemente è stata compresa anche la possibilità di trasferire e accumulare gli elettroni derivanti dai processi ossidativi attraverso un cortocircuito tra metallo e componente biologica. Sono nate così le pile a combustibile microbiche, che oggi muovono i primi passi, ma in futuro potrebbero essere usati per produrre energia elettrica.

In questi ultimi mesi i ricercatori stanno testando dei prototipi di celle a combustibile microbiche nel depuratore di Nosedo (Milano). Grazie al sistema, infatti, oltre a purificare le acque reflue si riesce anche a generare l’energia necessaria al funzionamento del depuratore. In futuro la tecnologia potrebbe essere applicata anche a bacini naturali, prevenendo fenomeni di inquinamento e trasformando laghi e fiumi in grandi ‘pile’ naturali.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)