ULTIME BUONE PRATICHE
 

Bioresistenze, dal territorio la rinascita di una società sana

 

0
Posted 18 marzo 2014 by

Una pluralità di azioni che ruotano attorno ad uno stretto rapporto con il territorio. Azioni che dimostrano come l’agricoltura possa essere non solo attività economica/finanziaria, ma anche una pratica di resistenza alle forme di illegalità, di uniformazione, di violenza e di mancanza di rispetto per l’ambiente e le risorse naturali. Questo è in sintesi Bioresistenze, un progetto promosso da Mo.V.I (Movimento di Volontariato Italiano) e CIA (Confederazione Italiana Agricoltori).

Lo scorso 27 febbraio a Roma è stato presentato il primo volume del progetto che ha inteso focalizzare l’attenzione sulle responsabilità che, partendo dall’agricoltura, attraverso il consumo, costruiscono la democrazia e la legalità. Il volume è composto da articoli e foto che raccontano esperienze di contrasto alla criminalità e rispetto del territorio.

Salvaguardia dell’ambiente e tutela dei diritti e della legalità attraverso azioni concrete, questo il cammino che ha portato i promotori a lanciare nel 2006 il percorso Biodifferenze. L’iniziativa era inizialmente dedicata alla promozione ed alla valorizzazione di progetti agricoli orientati al mantenimento ed alla conservazione della biodiversità in Italia, Brasile e Bosnia ed Erzegovina. Ora il progetto si evolve in Bioresistenze e si allarga alla tutela dei diritti e alla promozione delle ricchezze ambientali, sociali e culturali.

Scarica un estratto del volume

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)