ULTIME BUONE PRATICHE
 

Bioplastica una nuova soluzione architettonica

 

0
Posted 21 dicembre 2013 by

Ormai è abbastanza comune sentire il termine bioplastica in riferimento a imballaggi o prodotti di consumo, meno se riferito al settore delle costruzioni e all’impiego di questo materiale per realizzare nuove soluzioni architettoniche.

A proporre questa soluzione è il progetto di ricerca Arbo Skin dell’Itke (Istituto di strutture edilizie e progettazione strutturale) dell’Università di Stoccarda ed ha già suscitato molto interesse poiché potrebbe rivelarsi innovativo soprattutto per il futuro dell’edilizia. I ricercatori hanno già realizzato un padiglione completamente rivestito con materiale bioplastico, Il prototipo è supportato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) e dimostra le ampie possibilità offerte dal materiale per l’applicazione a soluzioni architettoniche anche ‘estreme’.

I benefici ambientali dell’idea sono molteplici; in primis il materiale, composto di biopolimeri, si propone come valida alternativa ‘green’ al cemento (la cui produzione genera l’8% circa delle emissioni globali di CO2), inoltre la produzione avviene impiegando risorse rinnovabili ed a fine vita i manufatti risultano completamente riciclabili. Presto vedremo risultati documentati più concreti per questo materiale che potrebbe contribuire a rivoluzionare il mondo dell’Architettura per le sue performance, ma che certamente potrà portare alla realizzazione di costruzioni più eco-compatibili.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Antonio Della Sala

 
Antonio Della Sala
Ingegnere ambientale, si occupa di ricerca e sviluppo, prototipazione e start-up nei settori dell’ingegneria sanitaria ambientale. Ha svolto attività di ricerca in ambito universitario circa la rimozione di Batteri Resistenti ad Antibiotici dalle acque reflue urbane tramite AOPs. Attualmente è Technical Support Engineer presso Power Clouds.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)