ULTIME BUONE PRATICHE
 

Aree protette, ricchezza del paese e opportunità di rilancio all’insegna della Green Economy

 

0
Posted 3 ottobre 2013 by

Nel corso della presentazione ufficiale della Conferenza nazionale ‘La Natura dell’Italia, biodiversità e aree protette: la green economy per il rilancio del paese’ che si terrà a Roma l’11 e 12 dicembre prossimo con il supporto di Unioncamere, il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando ha sottolineato l’importanza delle aree protette Italiane augurandosi che tutti ne comprendano presto il significato.

Parchi, aree protette e biodiversità sono non soltanto una ricchezza del Paese intesa come patrimonio comune, ma anche un’opportunità poiché sono in grado di produrre un tipo di occupazione altamente qualificato. In generale la Green Economy è un settore ancora giovane e ricco di opportunità di crescita all’interno del quale vi sono enormi margini di competitività. Oltre 300mila imprese italiane dell’industria e dei servizi, tra il 2009 e il 2012 per rilanciarsi hanno investito in prodotti e tecnologie green ispirandosi al un modello di green economy che non riguarda solo il manifatturiero ma anche costruzioni, turismo sostenibile e trasporti.

Questa nuova strada sta completamente rinnovando le strutture aziendali, che essendo maggiormente aperte verso l’estero devono garantire competitività attribuendo maggior valore al lavoro delle persone, proprio per questo già nel corso del 2012 sono cresciute le assunzioni di professionisti ‘verdi’ e quasi un’assunzione su due risulta a tempo indeterminato.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)