ULTIME BUONE PRATICHE
 

4 proposte green per evitare l’emergenza acqua

 

0
Posted 18 luglio 2013 by

Dall’Assemblea nazionale acque, organizzata in preparazione degli Stati generali della green economy 2013, sono venute quattro proposte per scongiurare l’emergenza idrica nel nostro Paese. In Italia, sono disponibili 52 miliardi di metri cubi d’acqua, di cui però solo l’80% è effettivamente utilizzata (50% circa in agricoltura, 15-20% per usi domestici e 30-35% per usi energetici-industriali), ma occorre non dimenticare il dato delle perdite di rete (oltre 35%) e dei problemi legati alla depurazione (il 15% degli italiani non ha ancora un allaccio alla fognatura e vi è un allarme depurazione per un individuo su tre).

In questo scenario è opportuno introdurre innovazioni sia dal punto di vista tecnologico, ma anche e soprattutto a livello amministrativo e normativo, per questo è necessario iniziare a pensare ad un Piano nazionale di tutela e gestione della risorsa che sia in grado di tutelare il diritto all’accesso alla risorsa e sappia migliorare la qualità ambientale. Per questo, dall’assemblea, emergono indicazioni rispetto l’attuazione delle direttive europee in materia, nel reperire le risorse necessarie per le  infrastrutture, migliorare le prestazioni ambientali e coinvolgere i cittadini più attivamente.

Dall’UE possono venire importanti spunti per aggiornare e integrare la normativa nazionale, oltre che risorse (tramite i Fondi Strutturali) che possono, se utilizzate bene, contribuire alla risoluzione del problema, oltre che portare effetti benefici sull’occupazione e sull’economia del Paese. L’adozione di certificati blu per chi usa acque depurate potrebbe portare ad un consistente risparmio idrico, oltre che innescare un circolo virtuoso in grado di migliorare il sistema dall’approvvigionamento alla depurazione. Ma ancora più importante sarebbe il coinvolgimento dei cittadini, ogni fascia d’età dovrebbe essere adeguatamente informata circa la necessità di tutelare la risorsa idrica e istruita per adottare al meglio pratiche volte al risparmio. Solo coniugando questi diversi aspetti si può tutelare l’acqua, un bene così prezioso della cui importanza, sempre più spesso, tendiamo a dimenticarci.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)