ULTIME BUONE PRATICHE
 

WeGo: ad Amsterdam il car-sharing per i vicini di casa e le aziende

 
WEGO
WEGO
WEGO

 
BUONA PRATICA
 

Settore:
 
Nazione:
 
Luogo:
 
Categoria:
 
Beneficio ambientale
 
 
 
 
 


 
Beneficio sociale
 
 
 
 
 


 
Livello di innovazione
 
 
 
 
 


 
Punteggio
 
 
 
 
 
3/ 5


 


Implementare un sistema di carsharing senza sostenere le spese di acquisto dei veicoli? Basta condividere i propri. In Olanda nasce WeGo, il carsharing tra i vicini di casa che si basa sulla condivisione della propria auto. L’intero sistema é gestito da un sito web ed é accessibile oltre che da pc anche con un app dedicata.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF
1
Posted 26 febbraio 2013 by

Nonostante gli standard di qualità ambientale siano tra i più alti al mondo, ad Amsterdam continuano a nascere, crescere e svilupparsi iniziative e buone pratiche per la salvaguardia ambientale. Con riferiamo alla mobilità, la capitale olandese é forse tra le città europee più sostenibili con la miriade di biciclette che la popolano, il servizio impeccabile di tram e l’alto grado di civiltà locale.

Questa voltà, però, nasce una buona pratica in ambito mobilità che riguarda le automobili, nonostante da quelle parti sia considerata un mezzo di trasporto secondario. Si chiama WeGo, e si basa proprio sull’uso ridotto che si fa delle quattro ruote tra i canali, cosi come nel resto dell’Olanda, al fine di ridurre ulteriormente il numero di veicoli circolanti.

Sostanzialmente,  si tratta di una piattaforma on-line dove gli olandesi possono interagire per condividere la propria automobile anziché tenerla ferma in garage o nel parcheggio del proprio ufficio durante le ore di lavoro. Questa possibilità, a cui corrisponde necessariamente un alto grado di civiltà e rispetto tra le persone che vi prendono parte, consente di realizzare un sistema di car sharing alternativo, senz’altro singolare, che evita i costi di realizzazione e gestione di un classico sistema di auto condivise. Disponibile anche in versione mobile con un’app dedicata, é in grado di trovare l’automobile a disposizione più vicina e che risponda alle esigenze indicate dall’utente.

WeGo é rivolto anche alle aziende grazie ad una sezione dedicata denominata “WeGo for Business” che consente alle imprese di creare un’area riservata in cui i dipendenti possono organizzare la condivisione dei propri veicoli al fine di ridurre le spese di spostamento, avere un impatto positivo sia sull’ambiente che sulla comunità locale. Attraverso la sezione “WeGo & your Brand” un marchio o un’azienda può legarsi in partnership qualora questa condivida gli stessi ideali.

WeGo é ideato sia per chi vuole mettere a disposizione la propria auto (ricavandone il giusto guadagno, proporzionale alla classe ed alla durata di condivisione), che per chi ne é alla ricerca. E’ ideato per chi vuole trarre un vantaggio economico dal possesso dell’auto che sfrutta poco e per chi, invece, avendone bisogno per poche ore preferisce prenderla in prestito. In entrambi in casi, si rivolge a coloro i quali hanno a cuore l’ambiente e credono che la condivisione dell’automobile porta ad una consistente riduzione degli impatti ambientali della mobilità.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


Un commento


  1.  
    Marco L.

    Una iniziativa interessante pensata per le persone, però effettivamente può essere applicata solo in contesti evoluti e con una cultura alla sostenibilità e alla condivisione ben consolidata!





Lascia un commento

(required)