ULTIME BUONE PRATICHE
 

Londra: Riciclolimpiadi 2012

 
AVestero_Olimpiadi-Londra
AVestero_Olimpiadi-Londra
AVestero_Olimpiadi-Londra

 
BUONA PRATICA
 

Settore:
 
Nazione:
 
Luogo:
 
Categoria:
 
Beneficio ambientale
 
 
 
 
 


 
Beneficio sociale
 
 
 
 
 


 
Livello di innovazione
 
 
 
 
 


 
Punteggio
 
 
 
 
 
3/ 5


 


Le olimpiadi più eco-sostenibili della storia. Londra sul gradino più alto del podio nella gestione dei rifiuti.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF
0
Posted 23 settembre 2012 by

Organizzare un evento come quello delle Olimpiadi non è certo un’impresa semplice.  Sono davvero tanti gli aspetti da considerare e le decisioni da prendere sulla base di un’accurata analisi e pianificazione. La riuscita dell’evento è strettamente legata a tale fase di analisi.

Dal punto di vista della gestione e dello smaltimento dei rifiuti le Olimpiadi di Londra 2012  sono sicuramente salite sul gradino più alto del podio.

Gli organizzatori si saranno chiesti: “Come faremo a gestire la logistica dello smalitmento dei rifiuti nei giorni in cui ci sará un afflusso di centinaia di migliaia di persone?”.

Partiamo dal principio. A monte c’è stata la decisione da parte della  Commissione organizzatrice dei Giochi Olimipici e delle Parolimpiadi di Londra 2012, di avere all’interno del Parco Olimpico prodotti al 100% riciclabili, compostabili o riutilizzabili per produrre energia.

Altre scelte risultate vincenti si sono rivelate quella di abbinare  le confezioni vendute nel parco al colore dei cestini e raccogliere unitamente  gli imballaggi, le tazzine da caffè  le posate  compostabili e gli scarti di cibo.

E’ stato dato un tempo preciso di sei settimane, successive alla chiusura dei giochi, per ricilcare tutte  le bottiglie di plastica  raccolte durante gli eventi ed inoltre tutto cio’ che non poteva essere riciclato verrá bruciato per produrre corrente elettrica per le case londinesi.

Virtuousitaly pensa che questo sia un esempio sicuramente da seguire. In Italia siamo circondati da zone turistiche dove l’incremento della popolazione nelle ferie estive ed invernali presentano un problema non indifferente per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti.  Un gestione pensata al principio sicuramente evita sovraccarichi eccessivi del  sistema.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)