ULTIME BUONE PRATICHE
 

Juan Muzzi: dal Brasile arrivano le eco-bici in plastica riciclata

 
Muzzi-ecobici
Muzzi-ecobici
Muzzi-ecobici

 
BUONA PRATICA
 

Settore:
 
Nazione:
 
Luogo:
 
Categoria:
 
Beneficio ambientale
 
 
 
 
 


 
Beneficio sociale
 
 
 
 
 


 
Livello di innovazione
 
 
 
 
 


 
Punteggio
 
 
 
 
 
3.5/ 5


 


Juan Muzzi è il protagonista della rivoluzione del mondo delle due ruote. Grazie ad una sua idea si è riusciti ad ottenere una bicicletta dal riciclo delle bottiglie di plastica.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF
0
Posted 11 febbraio 2013 by

Avreste mai pensato che dal riciclo della plastica, in particolare del PET, si sarebbe potuti arrivare addirittura alla produzione di una bicicletta?

Il progetto nasce dall’idea dell’inventore Juan Carlos Calabrese Muzzi, meglio noto come Juan Muzzi,  diventato realtà grazie al finanziamento del Banco Uruguaiano e battezzato come Muzzicycles.

L’artista plastico uruguaiano, trasferitosi a San Paolo del Brasile nel 1971, ha affermato che bastano solo 200 bottiglie per realizzare una bici. Attualmente l’impianto di produzione delle ecobici ha una potenzialità che consente di riciclare circa 16 milioni di bottiglie in PET che corrispondono a 132 mila telai di bicicletta.

Rispetto al ciclo di produzione originale, quello della ecobici non prevede nessuna operazione di saldatura o utilizzo di vernici, comporta  una riduzione dell’estrazione di minerali come il ferro e la bauxite con conseguente diminuzione degli impatti legati al processo di produzione dell’alluminio e prevede l’utilizzo di miscele di resina termoplastica riciclata. Considerando tutti  questi fattori si è potuto stimare un risparmio di circa 2.800.000 Kg di CO e 980.000 Kg di petrolio.

Per quanto riguarda  l’aspetto prestazionale, la ecobici non ha bisogno di ammortizzatori, non è  soggetta alla ruggine, è molto confortevole e, per il piacere degli amanti delle due ruote, risulta anche essere più economica di una bicicletta tradizionale.

 Un processo sostenibile per la creazione di un mezzo di trasporto atlrettanto sotenibile che sta avendo un successo strepitoso in sud America e che punta ad espandersi oltre i confini. Infatti l’obiettivo della Muzzicycles per il 2013 è quello di incrementare la produzione con conseguente  aumento della riduzione dell’emissione della CO2  e di riduzione del petrolio.

Suggerisci le tue idee attraverso i commenti.
Esprimi il tuo gradimento votando e condividendo.
Congratulati direttamente con il protagonista:
Telefono: +55 11 39666533
Guarda il video
Pagina facebook
Invia una email  

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)