ULTIME BUONE PRATICHE
 

Parma: un software per ottimizzare gli spostamenti casa-lavoro

 
Parma
Parma
Parma

 
BUONA PRATICA
 

Settore:
 
Tipo Di Ente:
 
Luogo:
 
Categoria:
 
Beneficio ambientale
 
 
 
 
 


 
Beneficio sociale
 
 
 
 
 


 
Livello di innovazione
 
 
 
 
 


 
Punteggio
 
 
 
 
 
3/ 5


 


Comune di Parma, Barilla, Bormioli Luigi Spa, Sidel Spa, Ocme Srl, Tep Spa, Universtià degli Studi di Parma. Questi i protagonisti che saranno interessati dall’ottimizzazione degli spostamenti casa-lavoro con l’ausilio di un software dedicato.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF
1
Posted 14 maggio 2013 by

L’obiettivo é quello di ridurre il congestionamento del traffico e migliorare la qualità della vita a Parma, città nella quale il livello di sostenibilità della mobilità é già tra i più alti di Italia.
Il progetto interessa aziende ed enti con più di 300 dipendenti, per le quali risulta obbligatorio avere nel proprio organico un mobility manager. Questa figura é chiamata a gestire ed ottimizzare gli spostamenti casa-lavoro dei dipendenti attraverso progetti ed iniziative tese a volorizzare il più possibile l’utilizzo di mezzi pubblici, bicicletta e carpooling, che su numeri considerevoli conduce a risultati tangibili si nel breve che nel lungo periodo.
Grazie all’uso di un software dedicato, sarà possibile gestire in maniera facile e veloce i dati che saranno rilevati dalle apposite indagini nelle singole aziende. Un’apposito questionario sarà in grado di fornire informazioni dettagliate sulle abitudi di spostamento casa (origine) – lavoro (destinazione) e di programmare tutte le eventuali alternative.
Il coinvolgimento di aziende pubbliche e private, necessario alla fattiva realizzazione del porgetto, é stato possibile grazie alla coordinazione del Mobility Manager del Comune di Parma sin dalla fase di definizione del nuovo Pscl (Piano degli spostamenti casa e lavoro). La concertazione con l’Unione Parmense degli Industriali ha consentito di lavorare in maniera congiunta alla realizzazione di un unico software, condiviso da tutte le aziende e enti che hanno aderenti.
Al progetto hanno, infatti, preso parte la Barilla, la Bormioli Luigi Spa, Sidel Spa, Ocme srl, Tep Spa e Università degli Studi di Parma che, come detto, hanno adottato lo stesso programma informatico di gestione dei dati, secondo l’offerta presentata da “SISTeMA srl” (spin – off dell’Università La Sapienza di Roma) e che prevede il rilascio gratuito del software al Comune di Parma. I riscontri positivi che si attendono sono legati principalmente all’uniformità delle procedure, con la possibilità da parte del Mobility Manager comunale, di produrre report aggregati in maniera istantanea.

Un altro esempio di azione congiunta che, ancora una volta, ha dimostrato che quando si persegue tutti insieme lo stesso obiettivo, l’unione fa davvero la forza.

Suggerisci le tue idee attraverso i commenti.
Esprimi il tuo gradimento votando e condividendo.
Congratulati direttamente con il protagonista:
Vai al sito web
Leggi il comunicato VAI
 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


Un commento


  1.  
    M. Persico

    Concertazione, mobility manager, ottimizzazione spostamenti… Ehehe a Parma stanno avanti a quanto pare…





Rispondi a M. Persico Annulla risposta

(required)