ULTIME BUONE PRATICHE
 

Vodafone: a Milano una nuova sede all’avanguardia sul piano energetico e non solo

 
AVaziende_Vodafone
AVaziende_Vodafone
AVaziende_Vodafone

 
BUONA PRATICA
 

Settore:
 
Luogo:
 
Categoria:
 
Beneficio ambientale
 
 
 
 
 


 
Beneficio sociale
 
 
 
 
 


 
Livello di innovazione
 
 
 
 
 


 
Punteggio
 
 
 
 
 
3/ 5


 


Inaugurata la nuova sede milanese dell’azienda Vodafone, un mix di innovazione tecnologica, efficienza energetica, rispetto dell’ambiente e del benessere del lavoratore.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF
0
Posted 7 settembre 2012 by

E’ stato inaugurato lo scorso 16 giugno il futuristico Vodafone Village, 67.000 mq di superficie, ubicato in via Lorenteggio a Milano ovvero all’interno di un’area industriale dismessa, bonificata e riqualificata. Dopo 4 anni di lavoro e 300 milioni di investimento, gli oltre 3.000 dipendenti del capoluogo lombardo potranno trascorrere le proprie giornate lavorative nei tre edifici da 14,12 e 10 piani, all’interno di spazi moderni, connessi e multifunzionali.

Ma, come affermano gli stessi vertici del colosso delle telecomunicazioni, si tratta soprattutto di un’opera che sintetizza due temi essenziali per Vodafone: “la responsabilità sociale e l’attenzione per l’ambiente“.

Affermazioni che trovano conferma in una serie di accorgimenti architettonici e tecnologici volti alla sostenibilità e all’efficienza energetica. Spiccano, infatti, i 27.000 mq di superfici vetrate – che coprono il 90% della struttura – che consentono di sfruttare a pieno la luce naturale del sole e grazie ai quali si ottimizza l’ingresso del calore e della luce tramite un sistema di interazione con le radiazioni luminose. L’edificio è inoltre dotato di sistemi geotermici, un impianto di trigenerazione da 3 MW, un giardino fotovoltaico di 800 mq oltre all’impiego di materiali eco-compatibili capaci di abbattere gli inquinanti organici e inorganici presenti nell’aria. Questo mix tecnologico porta ad un abbattimento del 50% delle emissioni di CO2 (rispetto ad un edificio convenzionale dalle stesse caratteristiche) e, allo stesso tempo, rendono autonoma la struttura da un punto di vista energetico.

Al suo interno vi sono, infine, un Learning Center che funge da polo di formazione ed aggiornamento per 7.000 tra dipendenti e partner, un asilo nido aziendale, spazi comuni di aggregazione e relax. Un “borgo-tecnologico”, quindi, con pochi eguali in Europa in termini di sostenibilità ambientale, nonché perfettamente in linea con i principi della Responsabilità Sociale d’Impresa (Corporate Social Responsability) dai quali le grandi multinazionali non possono prescindere.

Suggerisci le tue idee attraverso i commenti.
Esprimi il tuo gradimento votandocondividendo.
Congratulati direttamente con il protagonista:
account Twitter  
sito web 

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • RSS
  • Add to favorites
  • Email
  • Print
  • PDF


Redazione Virtuous

 
Redazione Virtuous
La redazione di VirtuousItaly è composta da professionisti della green economy, in possesso di titoli ed esperienze nel campo dell'energia, della mobilità sostenibile, della gestione dei rifiuti e delle acque.


0 Commenti



Lascia per primo un commento


Lascia un commento

(required)